Lazio, meeting Lotito-Inzaghi: il presidente propone in rinnovo, Simone chiede tempo

È andato in scena in serata l’incontro tra Claudio Lotito e Simone Inzaghi per definire il futuro della panchina della Lazio. Un futuro che però resta al momento nebuloso. Il meeting è iniziato intorno alle 19.00 ed è terminato circa tre ore dopo. Da notare che il ds Tare è andato via quasi subito da Formello, perché impegnato in una trattativa di mercato. La società ha proposto a Inzaghi un rinnovo fino al 2022, con ingaggio alzato dall’attuale milione fino a 2 milioni più bonus e ha garantito al tecnico di poter incidere sulla progettazione della rosa per la prossima stagione. Inzaghi ha apprezzato l’offerta, ma ha chiesto al presidente ancora qualche giorno per riflettere.

Web Hosting

Sul tecnico piacentino c’è l’interesse di diversi club. La Juventus, vero, ma nella lista bianconera Inzaghi non è certo il primo nome. Nettamente più avanti profili come Sarri e Pochettino. Occhio invece al Milan che da diverse settimane sta cercando di convincere Simone ad accettare il progetto rossonero. Le possibilità che resti Gattuso sono minime (anche in caso di conquista della Champions) e Inzaghi è il profilo che più intriga il club milanese. Ma il Diavolo non è l’unico club che sta seguendo Simone: sul l’allenatore laziale ci sono anche Siviglia e West Ham. Gli Hammers hanno sondato il terreno, perché la posizione di Pellegrini non è poi così salda. Monchi invece ha allacciato contatti per capire se ci sia da parte di Inzaghi la disponibilità a trasferirsi in Spagna. Insomma il futuro di Simone Inzaghi e della panchina laziale è ancora tutto da scrivere. Nei prossimi giorni si arriverà alla verità.

Be the first to comment on "Lazio, meeting Lotito-Inzaghi: il presidente propone in rinnovo, Simone chiede tempo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*