Inzaghi: “Non meritavamo la sconfitta. E’ mancata la giusta concentrazione”

Si apre con una sconfitta la stagione dei biancocelesti. All’Olimpico, Lazio Napoli finisce 1-2. Intervenuto ai microfoni di DAZN, il mister Simone Inzaghi si è soffermato sui soliti ‘black-out’ mentali della squadra: “Sono bastati 10 minuti a fine primo tempo dove ci sono rilassati e abbiamo concesso qualcosa prendendo gol. Nell’unico tiro del secondo tempo Insigne l’ha messa all’incrocio, e il palo di Acerbi dimostra che non siamo fortunati. Dobbiamo lavorare e cercare di confermarci”. Il prossimo avversario della Lazio si chiama Juventus: “Il calendario all’inizio non ci aiuterà, ma dobbiamo migliorare nel rimanere concentrati per tutti i 90 minuti. La condizione fisica non è ancora al top, ma con squadre come il Napoli non puoi mai abbassare la guardia perché poi ti puniscono.”, ha sottolineato il tecnico biancoceleste. Un’ultima battuta, poi, Inzaghi la riserva agli obiettivi stagionali: “Quest’anno vogliamo confermarci ad altri livelli. Le altre si sono rinforzate ma anche noi. Per la settimana prossima dobbiamo ripartire dalla prima e dall’ultima mezz’ora di questa partita, dovremo andare a fare la nostra partita a Torino. Faremo del nostro meglio”.

Simone Inzaghi è intervenuto anche in sala stampa per la consueta conferenza di fine partita: “Eravamo partiti molto bene. Palleggio, possesso ed esterni aggressivi. Avevamo giocato un buon calcio. Dopo il gol ci siamo abbassati, abbiamo concesso la traversa e una disattenzione ha portato al gol di Callejon. Una cosa vista e rivista in questi quindici giorni. Insigne ha fatto una rete pazzesca e infine il palo di Acerbi. Credo che il pari sarebbe stato più giusto. In certe partite evidentemente va fatto di più. Ad alcuni calciatori arrivati da poco ho chiesto uno sforzo in più. Fondamentale viste le squalifiche“.

Web Hosting

Sulla condizione non proprio ottimale di Luis Alberto e Milinkovic-Savic, Simone Inzaghi spiega: “Lo spagnolo ha iniziato in ritardo la preparazione visto l’infortunio. La sua condizione crescerà sicuramente. Milinkovic-Savic l’avrei usato dal primo minuto, ma giocava con calciatori arrivati da poco. Dovevo fare però determinate scelte. Finché siamo stati ok fisicamente abbiamo retto. Il Napoli ha vinto la partita, ma non mi sembra abbia tirato moltissimo”.

A proposito della sfortuna che ha attanagliato la Lazio, in particolare sulla traversa di Acerbi: “Bisogna cercarla la fortuna. Io alla sfortuna non ci credo. Probabilmente ci voleva semplicemente un altro calendario, ma è capitato questo e io personalmente non posso incidere su questo. Io posso incidere sui miei ragazzi. Avremo tanti elementi da analizzare per arrivare a sabato. Un’altra partita difficilissima che dovremo affrontare nel migliore di modi”.

Il mister Simone Inzaghi è stato intercettato anche dai microfoni di Sky Sport, dove ha analizzato la sconfitta patita contro il Napoli: “Strakosha non ha fatto parate, loro hanno preso una traversa su un tiro deviato. Dovevamo prestare attenzione sul primo gol, quella situazione l’avevamo fatta e rifatta nel precampionato. Dispiace per la gente, con il palo di Acerbi sarebbe stato più giusto il pareggio. Avremmo dovuto prestare maggiore attenzione nella circostanza dell’1-1, a pochi secondi dalla fine del primo tempo. Gli episodi non sono stati dalla nostra parte, è vero. Con i se e con i ma, però, non cambiano le partite. Sono molto soddisfatto della prima mezzora di gara, ho rivisto la migliore Lazio della passata stagione, una Lazio che ha tenuto testa pienamente al Napoli. La squadra dovrà piano piano imparare a gestire questi momenti di black-out che, purtroppo, contro squadre di questo tipo possono costare caro. Dobbiamo continuare a lavorare e cercare di trovare al più presto lo stato di forma migliore. I nuovi acquisti hanno fatto bene, sono stato costretto a fare di necessità virtù considerati i numerosi infortuni. Questa però non deve essere una scusante, da domani dovremo rimboccarci le maniche, analizzare la sconfitta e fare in modo di evitare alcune imprecisioni che stasera si sono viste in campo”, ha dichiarato il tecnico della Lazio.

Be the first to comment on "Inzaghi: “Non meritavamo la sconfitta. E’ mancata la giusta concentrazione”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*