Sfortuna e ritmi bassi: a Essen vince il BVB

La Lazio perde la seconda amichevole di lusso in 8 giorni. Dopo l’Arsenal, stavolta vince il Borussia Dortmund. Basta un’autorete di Radu al 3′ agli uomini di Favre per far propria la sfida di Essen. La Lazio è quella annunciata con Durmisi per Lulic e Badelj per Leiva che saranno squalificati all’esordio col Napoli. C’è anche Milinkovic dal 1′. I gialloneri partono forte e segnano subito, sfortunata la deviazione di Radu dopo il tiro di Reus. La Lazio reagisce e sfiora due volte il gol con Immobile. Ma la partita è lenta, complice anche il caldo: ritmi bassi e poche occasioni. Come se le squadre volessero solo mettere minuti nelle gambe e non rischiare infortuni. La ripresa segue lo stesso spartito: la Lazio è più attiva, con Marusic sugli scudi. Il Bvb ci prova con Dahoud ma non trova il raddoppio. Poi inizia la girandola dei cambi, le squadre cambiano faccia e i ritmi si spengono. La Lazio perde, ma non sfigura. Anzi, il risultato è bugiardo. Poco importa: l’obiettivo era mettere benzina nelle gambe in vista dell’esordio in Serie A di sabato prossimo.

Web Hosting

Be the first to comment on "Sfortuna e ritmi bassi: a Essen vince il BVB"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*