Parla Sergej: “La Lazio è la mia squadra, qui sto bene. Stasera abbiamo sprecato troppo”

E’ l’uomo più chiacchierato dell’estate laziale. Uno dei più amati dai tifosi. Accolto come un re in Paideia pochi giorni fa e anche dai tifosi della Friends Arena. Milinkovic-Savic si gode il momento e dribbla il mercato: “E’ bello essere applaudito, mi ha fatto piacere. Sono felice di essere tornato, spero di giocare altre partite. Non mi aspettavo di trovare tanta gente in Paideia, queste cose sono positive per me. Spero di trovare tanti tifosi anche a Formello -ha detto a Lazio Style Channel-, ci daranno una grande mano. Sono tornato qui, ho un contratto qui, non si sa mai cosa succede nel calcio, ma la mia testa è focalizzata sull Lazio e sono concentrato sulla mia squadra.Appena è entrato ha provato subito il tiro, non il migliore della sua carriera. Ma Sergej ha voglia, la Lazio non gli sta stretta. Anzi. “Mi mancava il pallone, ero fuori da un mese, volevo tirare. Su di me c’era fallo al limite dell’area, ma in un’amichevole non si fanno problemi. Adesso aspettiamo la partita contro il Borussia Dortmund. Per noi è stata una buona prova, spero anche per loro. E’ stato bello per noi giocare contro una grande squadra come l’Arsenal. Abbiamo creato tante occasioni, spero che in campionato non sprecheremo tanto. Dobbiamo fare gol per vincere le partite, stasera abbiamo sprecato troppo“.

Web Hosting

Be the first to comment on "Parla Sergej: “La Lazio è la mia squadra, qui sto bene. Stasera abbiamo sprecato troppo”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*