Il focus sul calendario: partenza stellare, finale più soft e il derby arriva prima…

Sorteggio agrodolce per la Lazio, perché è vero che affrontare le big a inizio stagione può risultare vantaggioso cercando di sfruttare una forma fisica non ancora ottimale; ma è pur vero che la Lazio si troverà davanti due club che lo scorso anno hanno messo insieme 186 punti. Inizio in salita, quindi, per la Lazio di Simone Inzaghi che affronterà alla prima giornata (19/08) all’Olimpico il Napoli di Carlo Ancelotti e la settimana successiva farà tappa all’Allianz Stadium contro la Juventus campione d’Italia, dove si assisterà all’esordio di Cristiano Ronaldo nel suo nuovo stadio. Interessante anche la sfida al nuovo Napoli marcato Ancelotti, che deve ancora a piazzare colpi importanti sul mercato. Mercato che ha visto protagonista senza alcun dubbio la Juventus, che ha acquistato oltre al fenomeno portoghese, anche l’ex Inter Cancelo, il tedesco Emre Can e i giovani Spinazzola e Caldara provenienti dall’Atalanta. Da cerchiare sul calendario il derby con la Roma, che si terrà alla settima giornata, il 30/09, con il ritorno in casa per i biancocelesti il 3 marzo. Il derby di settembre non porta bene alla Lazio, le statistiche non sorridino ai biancocelesti, ma i tabù sono fatti per essere infranti e Simone Inzaghi è maestro in questa specialità. Per l’atteso ritorno del tanto chiacchierato Stefan De Vrij, con l’Inter, a Roma si dovrà attendere l’ottavo turno, il 28 ottobre.

Nel primo boxing day italiano, ovvero a Santo Stefano il 26/12, ci sarà il derby di casa Inzaghi: la Lazio di Simone se la vedrà contro il Bologna di Filippo Inzaghi, neo allenatore dei felsinei. Al contrario della passata stagione, quindi, la Lazio avrà una partenza molto impegnativa, anche in virtù dei carichi di lavoro effettuati durante la preparazione estiva. Viceversa si avrà una fase finale sulla carta più soft, priva di grandi big match, il che potrebbe risultare determinante, in una fase di torneo dove le energie saranno naturalmente meno. L’annata si prevede incandescente, ma da affrontare con una rosa molto più lunga rispetto all’annata passata.

Be the first to comment on "Il focus sul calendario: partenza stellare, finale più soft e il derby arriva prima…"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*